Gli Editoriali

Accanto alle discussioni sull’esito delle elezioni e sulle prospettive che si aprono per il Paese, una valutazione più accurata di quanto stiamo vivendo deve essere rivolta all’orizzonte temporale più ampio di un passaggio politico che investe gli ultimi mesi e i prossimi anni e che dunque può es...

Prima e dopo il voto siamo stati inondati di cifre (sondaggi, proiezioni, risultati provvisori, ecc..) ma quello che “è passato” nella comunicazione si riassume una percezione principale: una valanga di voti al centro-destra concentrata sul partito Fratelli d’Italia,...

Le elezioni di domenica prossima rappresentano un passaggio cruciale nella storia della Repubblica.

Lo sono senz’altro per il peso delle scelte che sono in gioco. Una attenta valutazione del momento che attraversiamo mostra come la tornata elettorale che affrontiamo non sia segnata dal ris...

Fra le questioni che questa campagna elettorale estiva ripropone alla discussione pubblica vi è anche quella del rapporto fra cattolicesimo e politica. Dall’idea del centrodestra di farsi garante e portatore di “valori cristiani” alla rivendicazione di un legame col cattolicesimo democratico da p...

Le modalità con cui termina la XVIII legislatura hanno messo a nudo la fragilità del quadro politico italiano. È emersa con chiarezza la distanza crescente fra una larga parte delle forze in campo e l’esigenza di articolare un’azione politica fondata sulla comprensione della realtà e sulla costru...

Come impostare una discussione sul reddito di cittadinanza?

Cos’è?

Nelle recenti elezioni amministrative molti italiani (circa la metà) non hanno esercitato il loro diritto/dovere di voto. Nelle prossime politiche si teme un’astensione ancor più alta. Lo stesso si è verificato in Francia nelle recenti elezioni legislative e presidenziali. Si tratta di un fenomen...

La grande competizione è partita. Fino al 24 settembre ogni soggetto politico proporrà il possibile e l’impossibile al fine di ottenere il più vasto consenso. Come possiamo partecipare in modo maturo e responsabile in questa importante votazione rifuggendo da un lato ad un voto sconsolatamente co...

Le élite tecnocratiche del nostro Paese, quelle che senz’altro hanno le competenze migliori e la conoscenza più approfondita dei meccanismi economici e sociali, sono turbate e costantemente sorprese e spiazzate dai risultati elettorali che si susseguono. L’area del non-voto continua a crescere e...

La festa della Repubblica Italiana si celebra il 2 giugno, data del referendum istituzionale del 1946 quando gli italiani sono chiamati alle urne per scegliere la forma dello stato: monarchia o repubblica. Vince la Repubblica con il 54,3% dei voti e, nel 1949, il 2 giugno è dichiarata festa nazi...

Pagine