Per uomini e donne che hanno vocazione politica

“Preghiamo oggi per gli uomini e le donne che hanno vocazione politica: la politica è una forma alta di carità. Per i partiti politici nei diversi Paesi, perché in questo momento di pandemia cerchino insieme il bene del Paese e non il bene del proprio partito”.

Con queste parole oggi Papa Francesco ha voluto iniziare la Celebrazione dell’Eucaristia a Santa Marta.
Una preghiera per tutti coloro che hanno una vocazione politica e che sono impegnati in ruoli di responsabilità, perché antepongano agli interessi di parte gli interessi di tutti, cercando soluzioni comuni e inclusive.
Per realizzare ciò, è necessaria la lungimiranza, allargare cuore e mente, pensare a ciò che unisce più a ciò che divide. Stare tutti insieme guardando nella stessa direzione, in fondo soprattutto in questo periodo “siamo tutti sulla stessa barca”.
E l’uomo che è chiamato a svolgere responsabilità politiche a tutti i livelli è un uomo capace di amare incondizionatamente l’altro senza chiedergli chi è e da che parte sta. Papa Francesco lo dice chiaramente citando il suo predecessore S. Paolo VI.
Altra caratteristica di chi ha una vocazione politica Papa Francesco la spiega durante l’omelia, commentando il Vangelo di Nicodemo, “un fariseo buono” lo definisce, ed è la capacità di farsi guidare dallo Spirito, più esattamente “di farsi portare dallo Spirito dove Lui vuole”, perché chi è capace di questo è un uomo libero, docile, senza condizionamenti, con l’unico interesse di fare bene il bene.

di Chiara Calzolaro

 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.