In ricordo di Giorgio Arici

Se ne è andato Giorgio Arici, 63 anni e caposervizio da quasi quarant’anni nella sede di Brescia dell’Università Cattolica, e senza parole ha lasciato tutti coloro che hanno condiviso con lui le attività di lavoro e tanti momenti di allegria. Lui così combattivo ed energico non è riuscito a sopravvivere a questo virus sconosciuto che sta sconvolgendo gli equilibri di tutto il mondo.  L’Universita cattolica l’ha ricordato cosi: «È stato per lunghi anni prezioso e appassionato dirigente della sede bresciana dell’Università, che ha servito con generosa dedizione, solida competenza, continua disponibilità e spirito di sacrificio, straordinario e ineguagliabile senso di appartenenza».

Giorgio si è sempre speso anche nell’impegno civico e politico. Ammiratore di Martinazzoli, ha dedicato al suo paese, Rezzato, molte energie e grande dedizione nel campo amministrativo, sociale e sportivo, sempre con grande spirito di servizio. 

Il sindaco di Brescia Emilio Del Bono lo ha salutato con queste parole. «Un altro amico che se ne va...un amico splendido, una persona sempre al servizio degli altri. Un motore formidabile di idee e di azione. Un abbraccio alla tua famiglia. So che ci sei e sarai a giudicarci dall’Alto».

 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.