In morte di Ettore Masina

Era un cristiano autentico, uomo del Concilio. E grande giornalista. Veniva dalla scuola del "Giorno" (quello dei tempi migliori). Più che un vaticanista, era un esperto di cristianesimo: non gli importavano le trame, le beghe, le cordate, ma le nuove sfide per l'annuncio del Vangelo. Con la sua rete aiutò in maniera concreta e discreta moltissime persone ai margini della società e della Chiesa.
 
di Piero Pisarra

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.