Chi pensa ad un nuovo ordine mondiale

Mentre siamo tutti impegnati a contrastare il contagio da coronavirus e a soffrire per le profonde ferite che sta provocando in tutto il Paese, attorno a questa vicenda, un nuovo ordine mondiale sta cominciando a instaurarsi e a decidere i destini dell’umanità. I nostri politici, sicuramente impegnati, in questo frangente, a seguire l’evolversi della situazione, non possono, però, continuare a comportarsi come se governassero un quartiere o un vicinato. Devono necessariamente alzare lo sguardo e rivolgerlo verso orizzonti più ampi, cominciando ad occupare spazi e ruoli nevralgici nello scenario internazionale, altrimenti, quando questa terribile vicenda finirà, al nostro Pase e agli italiani verrà concesso solo la possibilità di leccarsi le ferite, lontani dalle eliminatorie che i padroni della terra stanno organizzando per una nuova spartizione del pianeta.
di Salvatore Martino

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.