Che statista Salvini

Non sono un fan a tutti i costi del nuovo Governo, anche se in vista della imminente legge di bilancio mi auguro che si trovi una soluzione istituzionale (di qualunque colore politico, purché legittima) piuttosto che tornare alle urne. Far scattare un'automatica clausola di salvaguardia dell'IVA al 24% beffando ancora una volta la povera gente sarebbe stato davvero un sopruso, dopo aver fatto misure spot per 15 mesi.
Constato la enorme diversità fra PD e MoVimento 5 Stelle che solo sagge riforme (legge sul conflitto di interessi, riduzione della tassazione alle imprese, capacità di rinegoziare il trattato di Dublino e il fiscal compact ottenendo dai partner europei quella solidarietà finora insufficiente e nel contempo rilanciando la vocazione europeista dell'Italia) potrebbero stemperare.
Una cosa è certa, ci sono un sacco di Italiani che proferiscono delle castronerie clamorose sui social, in particolare:
1) che il Governo nascente non godrebbe di legittimità popolare perché il PD sarebbe stato non votato dai cittadini: ricordo soltanto che la Lega alle politiche del 2018 ha preso il 17% e il PD il 19%: allora era illegittimo anche il precedente Governo? In realtà è legittimo qualunque Governo che ottiene la fiducia della maggioranza parlamentare, fino a nuovo cambiamento della Costituzione, salvo mi sia perso qualcosa... ;
2) qualche Solone sta continuando a postare l'art. 1 della Costituzione, cioè che "la sovranità appartiene al popolo"; peccato che si dimentichi regolarmente l'altro pezzo dell'articolo 1: "CHE LA ESERCITA NELLE FORME E NEI LIMITI DELLA COSTITUZIONE", ed è proprio quello che sta accadendo. Il popolo l'ha esercitata con il proprio voto il 4 marzo 2018. Qualunque altro esercizio in altra forma della sovranità popolare sarebbe ILLEGITTIMO, cioè una rivoluzione (che, nella Storia, è sempre quell'atto costato tante vittime fra la povera gente - e anche fra i detentori del potere - a cui è seguito ogni volta un periodo di restaurazione a favore di una élite dominante!).
Per il resto, auguri a Salvini, autore di un atto inedito nella Storia repubblicana: sfiduciarsi da solo relegandosi all'opposizione nel momento del massimo consenso. Un vero statista, altro che nuovo Mussolini!
 
di Francesco Pasquali

 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.