Bozzolo e la memoria storica

Ieri sera sono stato a Bozzolo per un incontro sul lavoro organizzato dall'associazione IL DIALOGO. mi è stata data l'occasione e l'opportunità di visitare la fondazione don Primo Mazzolari , dove si sta facendo un grande lavoro di archiviazione di tutti gli scritti di Don Primo, Ho provato una certa emozione nel vedere gli scritti autografi di don Mazzolari e in particolare il suo testamento.
Il lavoro di catalogazione, di pubblicazione e di arciviazione che la fondazione sta facendo non è solo di natura documentaria e storica, ma credo possa essere uno stimolo per riscoprire questo grande testimone del cattolicesimo democratico.
L'Italia ha un bisogno immenso che oggi innanzi ai grandi cambiamenti della politica, dell'economia , della cultura e delle visioni antropologiche, il pensiero sociale cristiano di cui don Primo è stato espressione profetica, torni a circolare.
Il rinnovamento dell'Italia e il rilancio della cultura democratica e civile deve recuperare questo patrimonio.
di Savino Pezzotta

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.