110 anni da studenti cattolici

Il12 novembre 2020 il Movimento Studenti di Azione Cattolica ha compiuto 110 anni.
Infatti, il 12 novembre 1910 il XX Congresso della Società della Gioventù Cattolica, svoltosi a Modena, deliberò di far sorgere circoli o sezioni di circoli di studenti secondari. Già negli anni precedenti si ha l'attestazione di circoli di studenti medi a Messina e Firenze.
Ovviamente, il nome MSAC è relativamente recente e nasce con lo Statuto dell'ACI del 1969 e qui lo utilizzo per suggerire la presenza di una catena ininterrotta di impegno studentesco, che venne innescata dagli anonimi fondatori del 1910 e giunge ad oggi, quanto il MSAC è ancora attivo e propositivo...
Fare la storia del MSAC è anche fare la storia della scuola italiana e delle sue diverse riforme che dall'Unità d'Italia l'hanno condotta ai nostri giorni.
Questo anniversario può, forse, aprire una nuova dimensione della storia del movimento cattolico in Italia.
 Oramai, diverse biblioteche possono essere riempite dagli studi sulla nascita della Gioventù Cattolica, dell'Opera dei Congressi, della Fuci,  del Movimento Laureati (poi MEIC), della GIAC o della GF, della Azione cattolica conciliare, dell'Azione Cattolica dei Ragazzi, etc.
Pochi saggi, invece, sono esplicitamente dedicati ad indagare la storia delle opere e dei gruppi di Azione Cattolica impegnati nell'ambiente di vita (sia esso la scuola o il lavoro).
Eppure, ritornando al MSAC, si tratta di un organismo vivente dal quale sono passati personalità pubbliche del nostro Paese e della nostra Chiesa: sebbene i cammini di vita siano stati diversi, la frequenza del MSAC è un dato culturale comune, che gli storici e le storiche potrebbero indagare quanto prima...
Giuseppe Dossetti, Giuseppe Lazzati, i Fratelli Corrà, Chiara Lubich, Umberto Eco, Luigi Giussani, Maria Mariotti, Piersanti Mattarella sono solo alcuni dei msacchini attivi nella chiesa e nelle scuole superiori.
Per celebrare questi 110 anni, sarebbe allora opportuno una nuova attenzione storiografica al MSAC.
Come base di partenza, suggerisco il sito del Centenario (curato da Saretta Marotta e da me che scrivo), nel quale sono raccolte decine di testimonianze di msacchine e msacchini.
Infine, per farsi un'idea, rimando al bel video creato dieci anni fa da Simone Esposito.
 
di Giandiego Carastro
 
 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.